nura crea, handmade, sardegna, mamuthones, storia, tradizione, abiti tradizionali, sposini

Visualizzazione post con etichetta scirarindi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta scirarindi. Mostra tutti i post

martedì 3 dicembre 2013

Avvistate le brebì in giro per Cagliari: pecore o frutti della Terra?



Le brebì di Sardegna si vestono a festa: carciofi, melanzane, pomodori e limoni. 
Ecco le brebì che avete conosciuto al festival di scirarindi 2013, un' esplosione di colori, ma anche di significati. 

Vista l'ospitalita' di il Paese del Vento, la scelta e' stata molto, molto naturale. 
Le simpatiche e buffe pecorelle hanno deciso che protestare non e' abbastanza, quello che serve in questo momento e' la valorizzazione delle ricchezze che popolano la Sardegna: progetti, idee, persone, paesaggi, qualsiasi cosa renda quest'isola ricca, speciale e meritevole delle nostre attenzioni. 
La bruttezza che ci circonda non deve distoglierci dall'obbiettivo: Vivere Bene. 
Vivere oggi non e' piu' una delle priorita' dell'essere umano, figuriamoci Vivere Bene. Quello che dovrebbe essere il punto fermo della nostra esistenza viene sostituito da migliaia di problematiche inutili che occupano la maggior parte del tempo. 
Viveve Bene significa anche volersi bene e tra le altre cose nutrirsi bene.
Il concetto di bene e' molto relativo ovviamente, ma in casa Nura significa mangiare sano e di fiducia e va da se... a Km zero. 
Ecco perche' siamo dalla parte di tutte le persone che si impegnano a coltivare la Terra senza deturparla, sfruttarla o avvelenarla. 
Ed ecco perche' ora le brebì di Sardegna prenderanno le vesti di frutta e verdura, come a rendere omaggio a tutti i contadini coraggiosi che abbiamo in Sardegna. 

Il mio grazie va a Manu e Vicio. 
Il vostro? 


  Foto di Valentina Schirru

 Foto di Valentina Schirru


 Foto di Valentina Schirru


 Foto di Valentina Schirru


                                                      Backstage: esposizione in via Santa Croce di "su Zilleri e si Doge"
                                                                                                       trovata per caso ad aspettarci. 


Scopri:

lunedì 19 novembre 2012

Quando dal web si passa ai fatti. Storie di sinergie: Scirarindi 2012.


Scirarindi 2012 
Diario di bordo 


Niente succede per caso e sopratutto le persone non si incontrano per caso. 
E' nato tutto sul web, mi sembra passata una vita invece è passato qualche mese da quando grazie ad un'amica ho scoperto il Paese del Vento
A cercare di descrivere il progetto del Paese del Vento si rischia sempre di essere riduttivi, vi invito quindi ad approfondire il discorso personalmente. Posso dirvi sicuramente che il Paese del Vento è la prima azienda biosociale che coltiva il Buon Senso e la Cittadinanza attiva.
Come si coltiva il Buon Senso vi chiederete? in mezzo alle patate? 
Anche! Noi l'abbiamo coltivato in mezzo a carciofi, clementine, aglio e cipolle. Tutto rigorosamente sardo!


In occasione del Festival di Scirarindi 2012 Manu e Vicio (le due menti e le quattro braccia del Paese del Vento) hanno deciso di condividere la loro partecipazione con progetti altrettanto speciali.
E noi, dopo aver avuto il piacere di conoscerli vogliamo condividerli con voi!


Turismo Olistico e Cultura della Rigenerazione a cura di Valeria Gentile . 





Vi consiglio di dare un'occhiata al link. 
Una vera e propria Oasi Sensoriale in un ettaro di natura incontaminata e per ospitarvi quattro pinnettos sardi curati nei minimi dettagli. Ad accogliervi la cortesia e l'ospitalita' di Valeria e diverse attivita' rilassanti e rigenerative per corpo e mente. 

Avete capito perche' si chiama Oasi Sensoriale? 




Agricoltura del Buon Senso insieme all'imprenditore agricolo Massimiliano Campus e al ricercatore Mimmo Serra







Non abbiamo avuto modo di conoscerli personalmente, ma abbiamo conosciuto e apprezzato i loro carciofi, buoni, sani e sardi!

Grazie!




                                                                           Imprenditoria Femminile del Buon Senso e Storia sociale e Tradizioni di Sardegna insieme all'artista Nura 


Durante la giornata abbiamo creato il Mamuthone di Scirarindi e una Brebi' di Sardegna invitava i curiosi a chiedere spiegazioni sui nostri progetti di riscoperta delle tradizioni come punto di partenza per il futuro e le campagne

e


La cucina solare del Buon Senso a cura del costruttore e inventore del frigo-forno solare Alex Scano 




Vi vogliamo incuriosire cosi' come ci siamo incuriositi noi. 

Ebbene si. Si puo' cucinare con un forno solare e qualcuno lo fa anche qui in Sardegna! 
La nostra maista de mexina fa la posa nel forno di Alex... ma com'e' fatto e come funziona? 

Cercate Alexander Scano su facebook.

Ajo' svegliamoci! 




curato dalla Fondazione Domus de Luna Onlus e dallo Chef Paolo Ghiani
Fa bene alla pancia e al Cuore e contiene nel suo menu' i buoni prodotti del Paese del Vento. Ci aspetta tutti a Cagliari in Via Vittorio Veneto!


E poi c'e' smartsheep... un progetto tutto da scoprire!
Siete pronti? 



Noi abbiamo fatto il pieno di emozioni e di Buon Senso, due giornate meravigliose in un ambiente creativo, intelligente e solidale di persone interessate e interessanti dove le idee non si isolano ma si condividono! 
E abbiamo avuto la dimostrazione che i social network possono essere un ottimo mezzo per far incontrare le persone giuste al momento giusto e dar vita ad un incredibile tela di sinergie. 

Grazie!

Grazie anche a Manu per la Lumachina che ci ha donato senza saperlo e che si è subito affezionata al Mamuthone!



Ciao!

Buona Sera a...

Nura Crea Feed inserisci la tua email